Home
 
Google associazionedeicostituzionalisti.it web

Attività

Riunione del Consiglio direttivo 2006/2009 – Seduta del 20 aprile 2007

verbale n. 4

Il giorno 20 aprile 2007, alle ore 14,00, presso lo studio del prof. A. Pace, in Roma, Piazza delle Muse, 8, si è riunito, a seguito di regolare convocazione, il Consiglio direttivo dell’A.I.C. per discutere il seguente ordine del giorno:

  1. Approvazione del verbale del Consiglio direttivo del 15 marzo 2007;
  2. Organizzazione del Convegno di Napoli (sarà presente il prof. Michele Scudiero, organizzatore della manifestazione);
  3. Istituzione del Premio Panunzio (sarà presente la Signora Panunzio);
  4. Situazione finanziaria dell’Associazione;
  5. Impegni di spesa per aggiornare il sito dell’Associazione;
  6. Iniziative didattiche sulla Costituzione da parte dei componenti dell’associazione dell’A.I.C.;
  7. Proposte di riforma dello Statuto;
  8. Varie ed eventuali.

Sono presenti i Proff. A. Pace, A. Anzon, L. Chieffi, G. de Vergottini; R. Romboli; T. E. Frosini; I. Nicotra
Sono assenti giustificati i proff.: M. Manetti; S. Sicardi

1. Sul primo punto all’o.d.g. il Presidente dà lettura del verbale del 15 aprile 2007 che il Consiglio direttivo approva all’unanimità.

2. Si passa, quindi, ad esaminare il secondo punto all’o.d.g. alla presenza dei proff. Scudiero e Staiano, dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, cui l’Assemblea dei soci A.I.C. ha affidato, nel mese di ottobre 2006, il compito di organizzare il prossimo Convegno annuale che si svolgerà nei giorni 26 e 27 ottobre 2007.
Il Presidente, prof. Alessandro Pace, dà lettura del programma dell’incontro sul tema “Laicità e valori religiosi: i problemi pratici dell’inizio del XXI secolo” e degli obiettivi scientifici che si intendono perseguire, come individuati dal Consiglio direttivo nel corso delle precedenti riunioni di febbraio e di marzo. In occasione di questa manifestazione, il Presidente propone che la riunione dell’Assemblea dei soci dell’A.I.C. venga svolta il giorno 26 ottobre a chiusura della seconda sessione dei lavori. Dopo ampia discussione, nel corso della quale sono intervenuti tutti i presenti, il Consiglio approva all’unanimità l’organizzazione delle giornate congressuali.
A questo punto interviene il prof. Scudiero che, considerato il significativo impegno finanziario per l’organizzazione della manifestazione (per il rimborso delle spese di viaggio sostenute dai relatori e per l’organizzazione della tradizionale cena di gala), invita il Consiglio direttivo a collaborare con l’Università di Napoli Federico II nella ricerca dei necessari sponsor pubblici e privati, anche riprendendo i contatti già avviati per la realizzazione dell’ultimo Convegno di Roma.

Il Presidente, rilevata l’esiguità dei fondi di cui al momento dispone l’A.I.C. che impedisce l’erogazione di un contributo per l’iniziativa, ricorda che i sostegni economici al Convegno romano svoltosi nel mese di ottobre 2006 si devono alla disponibilità, in quella occasione dimostrata, da alcuni Istituti bancari a seguito di opportuni contatti avviati dai componenti del precedente Consiglio direttivo. Il Consiglio, dopo ampia discussione, nel corso della quale è stata rimarcata l’esigenza di contenere le spese per lo svolgimento delle manifestazioni annuali, dichiara la disponibilità a collaborare, per quanto sarà possibile, con l’Università organizzatrice nella ricerca delle fonti di finanziamento.

Al termine della discussione i proff. Scudiero e Staiano, dopo aver ringraziato i componenti del Consiglio per l’impegno profuso per l’individuazione degli obiettivi scientifici del Convegno, si allontanano.

3. Circa il terzo punto all’o.d.g., il Presente ringrazia, a nome del Consiglio direttivo e dell’Assemblea dei soci dell’AIC, la Sig.ra Panunzio, presente alla riunione, per l’importante iniziativa di premiare l’opera prima di un giovane studioso di Diritto costituzionale. Dà quindi lettura di una ulteriore bozza della Convenzione stipulata, a nome dell’A.I.C. con la Sig.ra Panunzio, rappresentante della famiglia. A questo punto intervengono i proff. Anzon, Chieffi, de Vergottini, Frosini, Nicotra e Romboli che esprimono particolare gratitudine alla Famiglia Panunzio e soddisfazione per l’opportunità offerta a giovani studiosi. Al termine degli interventi il Consiglio, all’unanimità, dà mandato al Presidente di adeguare la bozza ai suggerimenti emersi nel dibattito. La sig.ra Panunzio ringrazia e si allontana.

4. Sul quarto punto all’o.d.g il Presidente invita il tesoriere a relazionare. Prende la parola il prof. de Vergottini che dichiara di non essere riuscito, fino ad ora, ad ottenere dal responsabile della tesoreria del precedente Consiglio direttivo, prof. Loiodice, un quadro finanziario risalente alle gestioni anteriori al triennio 2003/2006, al fine di conoscere la consistenza dell’attivo a quella data.

Il prof. de Vergottini, oltre a comunicare di aver finalmente saldato tutti i debiti relativi alle spese sostenute per l’organizzazione del Convegno annuale di Roma del mese di ottobre 2006, grazie ai finanziamenti erogati dagli Istituti bancari, rileva poi che non risultano essere state versate, dal precedente Consiglio direttivo, le quote per l’adesione dell’A.I.C. all’Associazione internazionale dei Professori di Diritto costituzionale. Propone che, in vista della prossima riunione di giugno di questa Associazione, gli sia dato mandato di pagare almeno la quota per l’anno 2007. Il Consiglio all’unanimità approva.

Il prof. de Vergottini annuncia, poi, di aver predisposto una e-mail da inviare a tutti i soci dell’A.I.C., di cui viene data lettura, per invitarli, qualora non l’avessero già fatto, a versare entro un mese le quote degli ultimi tre anni, oltre a quella per il 2007. In caso di reiterato inadempimento, il prof. de Vergottini, propone di inviare una successiva lettera raccomandata di sollecito. Il Consiglio, dopo aver ringraziato il Tesoriere per l’impegno profuso, approva all’unanimità il contenuto della lettera auspicando il suo invio immediato.

5. Si passa ad esaminare il quinto punto all’o.d.g. Interviene la prof.ssa Anzon che riferisce di aver avviato i contatti con l’avv. Colavitti per verificare la disponibilità dell’Avv. Melica, attuale gestore del sito internet, a procedere alla modifica dell’impostazione grafica. Prende, poi, la parola il prof. Romboli che, pur concordando sull’opportunità di aggiornare l’attuale configurazione del sito seguendo le indicazioni “ad albero” da lui avanzate in accordo con gli altri delegati alla cura della pagina web, prof.sse Anzon e Manetti, ritiene utile verificare la possibilità di affidare l’incarico di impostazione e successiva gestione per una cifra inferiore a quella attualmente riconosciuta all’Avv. Melica.

Interviene il prof. de Vergottini che, al fine di reperire ulteriori fondi per la gestione del sito, propone di effettuare un’indagine di mercato per verificare la possibilità di ottenere sponsorizzazioni da parte di Case editrici, consentendo loro di inserire nel sito un apposito link per la diffusione delle loro pubblicazioni.
Al termine di ampia discussione il Consiglio all’unanimità delibera:

1. di affidare al prof. Romboli l’incarico di verificare, attraverso opportuna indagine di mercato, i costi medi di gestione e la disponibilità di altri web-master a curare il sito dell’Associazione, in modo da valutare l’opportunità di affidare ad altri la cura del sito;

2. di avviare un sondaggio con le case editrici per verificare la disponibilità a finanziare le spese di gestione del sito internet, incaricando il prof. Pace di contattare Giuffrè, Cedam e Giappichelli, il prof. de Vergottini, il Mulino ed, infine, il prof. Chieffi, Laterza, Iovene, E.S.I., Editoriale Scientifica e Cacucci.

6. Circa il sesto punto all’o.d.g. il Presidente, in considerazione dell’esigenza di consentire la diffusione dei valori costituzionali tra le giovani generazioni, ricorda l’opportunità di avviare contatti con i Provveditorati scolastici provinciali per organizzare, con l’aiuto dei soci dell’A.I.C., incontri negli Istituti medi superiori. Al termine della discussione, il Consiglio delibera all’unanimità di incaricare la prof.ssa Nicotra di predisporre una lettera da indirizzare al Ministro dell’istruzione, on. Fioroni, per invitarlo a sensibilizzare i Provveditorati ad avviare, in collaborazione con le Facoltà di Giurisprudenza, le suddette iniziative.

Su richiesta del prof. Romboli il Consiglio delibera, quindi, di conferire il patrocinio all’iniziativa promossa, in collaborazione con i colleghi di Diritto costituzionale e pubblico dell’Università di Pisa, dalla Fondazione “Livorno Euro Mediterranea” (L.E.M.) per la realizzazione del progetto denominato “Ragazzi, che Costituzione !”, preordinato a consentire la diffusione della Carta fondamentale tra gli allievi delle scuole di quella Provincia.

7. Sul settimo punto all’o.d.g. il Consiglio, in considerazione della rilevanza della questione che richiederebbe maggiore spazio per la discussione, delibera all’unanimità di rinviarlo ad una prossima riunione.

8. Si passa, infine, a discutere l’ottavo punto all’o.d.g. Il Presidente comunica di aver ricevuto una lettera da parte del prof. Bin che chiede di dar seguito all’offerta del Presidente della Corte costituzionale, di organizzare, in collaborazione con la Consulta, la presentazione dei cinque volumi, curati rispettivamente dallo stesso e dai proff. Ruggeri, Zanon, Romboli e Pace, già a suo tempo incaricati dall’A.I.C. di curare la celebrazione dei cinquanta anni della Corte Costituzionale. Interviene il prof. Frosini che propone di estendere l’iniziativa anche alla presentazione del volume curato dal prof. Ferrari. In proposito, il prof. Romboli dichiara le sue perplessità ad un allargamento dell’iniziativa alla presentazione di altri volumi, a cominciare da quello realizzato dai Professori di diritto comparato, non rappresentando quest’ultimo il risultato di una ricerca ufficialmente programmata, a suo tempo, dall’Assemblea dell’A.I.C. Tale estensione rischierebbe, poi, di creare imbarazzo nei confronti dei curatori di altre opere, pubblicate nella stessa circostanza dall’E.S.I., non coinvolti, alla pari di quella del prof. Ferrari, nel progetto promosso dall’A.I.C. Il Consiglio, a seguito di ampia discussione, delibera di incaricare il prof. Pace ad avviare gli opportuni contatti con il Presidente della Corte costituzionale per organizzare, nella sede della Consulta, l’incontro di presentazione dei cinque volumi, nell’augurio che analoga iniziativa possa essere promossa contemporaneamente con riferimento al volume curato dal prof. Ferrari.

Il Presidente dà lettura, poi, della lettera inviata dal prof. Chiola, che chiede al Consiglio di pronunciarsi sull’iniziativa dell’Università telematica Marconi di Roma di nominare Professori straordinari a tempo determinato per il raggruppamento IUS 09. Interviene il prof. Chieffi che, esprimendo perplessità su tali nomine, invita il Consiglio a rinviare la discussione ad una prossima riunione in modo da tenere anche conto della posizione che sarà presa al riguardo dalla Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Giurisprudenza, convocata a Napoli in data 10 maggio c.a., per esaminare tale questione assieme a quella relativa alla nomina a Professori ordinari dei docenti provenienti dalla Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze di Roma privi della necessaria idoneità, conseguita a seguito di regolare procedura di reclutamento, in assoluto dispregio della normativa costituzionale sull’accesso alle cariche pubbliche mediante concorso e sull’eguaglianza di trattamento.
Non essendovi null’altro da deliberare, il Presidente dichiara chiusa la seduta alle ore 19,00.

      Il Segretario                                                                        Il Presidente
Prof. Lorenzo Chieffi                                                         Prof. Alessandro Pace


Home
Attività | Organizzazione | Link | Redazione web e cont@tti
Dibattiti | Cronache | Dossier | Materiali | Novità editoriali | Appuntamenti