Home
 
Google associazionedeicostituzionalisti.it web

Attività

ASSOCIAZIONE ITALIANA COSTITUZIONALISTI
Consiglio direttivo 2003/2006 - Seduta del 21 ottobre 2004

Il giorno 21 ottobre 2004 alle ore 18, presso l'Hotel Methis in Padova, Riviera Paleocapa 70, si è riunito il Consiglio direttivo dell’Associazione italiana costituzionalisti. Sono presenti i professori Bartole, presidente; Arcidiacono, Floridia, Pizzetti, Ainis. Verbalizza Floridia.
Si procede alla discussione dei diversi punti all'ordine del giorno.

1. Problemi organizzativi inerenti al convegno del 22 e 23 ottobre p.v.
Il Presidente comunica che non si profilano particolari problemi. Stando alle sole iscrizioni finora raccolte (circa cento soci e trecento non soci) , il convegno sembra avere ottenuto un largo successo. Si prevede la venuta del Vicepresidente del CSM Rognoni e del presidente dell'ANM Bruti Liberati. E' inoltre previsto un momento celebrativo con la presentazione degli scritti in memoria di Livio Paladin.
Nel corso dell'Assemblea occorrerà occuparsi delle domande di adesione di nuovi soci, a seconda che, in relazione alla loro diversa posizione accademica, a norma dello Statuto dell'AIC abbiano diritto di entrarvi a semplice domanda, ovvero possono entrarvi solo su voto favotrevole dell'Assemblea (questi ultimi sono i prof. Anna Marzanati, Ludovuico Mazzarolli e Giusto Puccini).

2. Bilancio consuntivo e preventivo
Con riguardo al rendiconto consuntivo, il Presidente comunica che, in base alle tabelle elaborate e trasmesse dal tesoriere del precedente Consiglio direttivo, quarantasette soci risultano già in regola coi pagamenti delle quote sociali per il 2004. Per la raccolta delle altre quote 2004 e degli eventuali arretrati si procederà nel corso dell'Assemblea generale del successivo giorno 22, o mediante solleciti ad personam.
Il rendiconto da presentare all'assemblea espone uscite per € 5.023,84 ed entrate per € 10.473,00.
Nel preventivo sono già inserite le voci relative al rimborso di € 596,40 anticipate dal segretario prof. Morbidelli per spese postali relative alla convocazione dell'Assemblea generale dell'Associazione
3. Ricerca su incarico Corte costituzionale
Il Presidente precisa i termini dell'iniziativa assunta dal presidente della Corte costituzionale Gustavo Zagrebelsky, che in una lettera al Presidente dell'AIC ha sollecitato l'Associazione a collaborare con la Corte stessa per la progettazione e l'attivazione di iniziative di ricerca e di dibattito sul lavoro della Corte in occasione del cinquantesimo anniversario della sua attività (2006). A partire da alcune proposte del Presidente, il direttivo definisce alcune ipotesi generali su cui orientarsi: (a) organizzazione di un convegno di taglio comparatistico sulla giustizia costituzionale, attorno al duplice tema di che cosa - in termini di strumenti e tecniche di intervento e decisione - la nostra Corte ha dato alle Corti straniere, e che cosa ne ha ricevuto (si fa riferimento per ora alle esperienze tedesca, austriaca, spagnola, francese, statunitense e, per i Paesi dell'est, polacca e ungherese; ma il discorso potrà estendersi ad altre Corti, comprese quelle internazionali e sovranazionali); (b) iniziative di ricerca su tecniche o strumenti o filoni della giurisprudenza costituzionale italiana (ad es. modelli di decisioni, uso dei parametri, autorità delle decisioni della Corte nei rapporti con gli altri poteri e loro seguito applicativo, ecc.) da concordare, per argomenti e modalità, con alcuni centri universitari in cui sia particolarmente consolidata una tradizione di studi sulla giustizia costituzionale; (c) convegni tematici sulla giurisprudenza costituzionale in alcuni settori di rilievo, da organizzare in collaborazione con le associazioni "consorelle" di studiosi nei rispettivi settori: comparatisti, amministrativisti, tributaristi, penalisti e processualpenalisti, civilisti, lavoristi ecc.), da svolgere o coordinare nel corso del 2006. Questo schema sarà sottoposto all'Assemblea dei soci.

5. Stampa atti del convegno e dell'annuiario 2003
Gli atti del convegno nazionale svoltosi a Bari nel 2003 saranno stampati a cura del prof. Loiodice e a spese dell'Università di Bari. Nello stesso volume andrà, come di consueto, l'annuario 2003 dell'Associazione, che sarà elaborato, con contenuti e strutture corrispondenti ai precedenti volumi, dal prof. Pizzetti, che a questo fine prenderà gli opportuni contatti con i membri del precedente direttivo anche per ottenerne i materiali necessari (verbali, elenco soci, nuovi soci 2003 ecc.)..

6. Iniziative di convegni, dibattiti ecc.
Facendo seguito al dibattito già apertosi al riguardo nelle precedenti riunioni del direttivo, il Presidente sintetizza quella che potrebbe essere l'iniziativa da sottoporre all'Assemblea in merito alle riforme costituzionali in corso, cioè l'avvio di un dibattito il più aperto e partecipato possibile tra i soci attraverso il sito web dell'Associazione, a cui farebbe seguito un seminario con tre relazioni sulle tematiche fondamentali della riforma - la forma di governo. il federalismo, la procedura legislativa e le novità in materia parlamentare - da affidare ad altrettanti studiosi seniores di grande prestigio, particolare equilibrio e consuetudine di distacco dalle polemiche e dagli schieramenti politici, con prevalenti funzioni di rapporteurs sulle posizioni e le elaborazioni del predetto dibattito, nonché e di commento sulla qualità tecnica e sulla coerenza interna delle varie parti del progetto di riforma. Questo schema e l'identikit dei relatori sono approvati e saranno presentati all'Assemblea, riservandosi il direttivo di individuare i possibili relatori (per i quali vengono già fatti alcuni nomi) e di verificarne la disponibilità.

 Alle ore 19,45, esaurita la trattazione dei punti all'o.d.g., il Presidente chiude la seduta.

       Il presidente                                                                           Il segretario verbalizzante
       Sergio Bartole                                                                         Giuseppe Floridia